22 ottobre 2005

 



Ancora serata creativa per me: la mia amica Daniela e io abbiamo dipinto ciò che avevamo fatto con il das. E' venuto bene. Inoltre ho notato come anche qui il colore giusto ti può capitare per caso o per sbaglio per una piccola pennellata in più. Era tanto tempo che non prendevo in mano i pennelli e ho scoperto una cosa che mi ha lasciato basita: mi sono sempre sentita schiacciata dal talento di mia madre per la pittura. Non mi veniva voglia di prendere i pennelli perchè sapevo che quello che avrei fatto non si sarebbe avvicinato, come bellezza, alle cose che faceva lei. Un giorno farò una foto ad uno dei suoi quadri per farvi capire cosa intendo. E invece ieri sera ho scoperto che con le tempere ci so fare, doso i colori con una naturalezza che non credevo possibile.  Ecco un'altra delle mie fissazioni: i colori. Che devono essere sempre quelli giusti. Non mi piacciono molto le tonalità pastello. Un colore si deve esprimere con tutte le sue sfumature e le sue potenzialità. Un pò come per gli esseri umani...

1 commento:

EderaStigma ha detto...

verissimo!
un abbraccio Edera