6 novembre 2005




Il piccolino di mamma è caduto.
Ora se n'è andato.
Il suo tempo è scaduto.
Bianca polvere che si alza
mentre l'edificio crolla.
Era così iperprotetto, così ben ideato.
Era così fiducioso così sicuro
che sarebbe durato per sempre.
Adesso se n'è andato.
Ion se n'è andato, il suo tempo è finito.
Il peso dei sogni può schiacciarti.
Il peso dei sogni può portarti a fondo.



Il piccolino di mamma voleva essere buono
ha fatto quello che ha potuto.
Adesso se n'è andato.
Ion è andato, il suo tempo scaduto.
Il peso dei sogni può schiacciarti.
Il peso dei sogni può affondarti.



P. Gabriel White Ashes Libera traduzione.



Molte volte ho riflettuto sui sogni. Stolto è colui che dice che sognare non costa nulla perchè non sa che non è così. Qualsiasi sogno ha un costo soprattutto se questo è irrealizzabile. Prevengo la vostra spontanea domanda: dove sono i tuoi sogni cara Krishel? Non lo so. Li ho persi per strada nel corso della vita. Alcuni in un certo senso si sono realizzati: sognavo di poter fare la giornalista e questo, grazie al blog e grazie all'amica Lulu di cui vi ho parlato, in piccolo l'ho realizzato. Mi sarebbe piaciuto fare l giornalista musicale per la passione che ho per la musica e i suoi artisti ma ho dovuto scontrarmi contro una realtà che non li paga molto e con il mio inglese sempre molto scarso. E adesso? Sogno di ritrovare me stessa e la mia strada, di trovare la pace del cuore e finalmente di capire perchè esisto qui e adesso. Un sogno leggero leggero, nevvero? Spero di non rimanerne schiacchiata...

3 commenti:

rael_is_real ha detto...

La fatina aveva avuto un attacco isterico: non fungeva la procedura "di carico"....

:-D

krishel ha detto...

Ho pensato che se ti va come sorta di richiamo metto More Than this Elbow version. Così sai che ho bisogno del tuo aiuto. E come immagine ti piace quella della fatina?
:-D

rael_is_real ha detto...

si, troppo tenera.