14 novembre 2005














Phil Collins: «Lascerei a Peter Gabriel il microfono, io alla batteria»


Riunificazione in vista per i Genesis


Tutti i membri della storica band britannica si dicono pronti a tornare insieme. Hackett: «Il momento si avvicina»






















LONDRA - Alcuni fan ci sperano, altri sono scettici, tutti sarebbero felici se fosse vero. Una riunificazione dei Genesis, storico gruppo del progressive rock britannico, non sembra ormai però così improbabile. Anzi, della partita potrebbe essere anche Peter Gabriel, l'ex leader e voce del gruppo che se ne andò nella primavera del '75 per coltivare una carriera (poi ricca di soddisfazioni) da solista. A buttare benzina sulle speranze del pubblico è stato Phil Collins, erede di Gabriel come voce del gruppo: «C'è una possibilità. Io sono disponibile», ha detto l'artista che ha appena ultimato una serie di concerti in Israele.















I Genesis (da Internet)



E Collins, che ha lasciato il gruppo nel 1996 per lanciarsi a sua volta come solista, ha anche parlato di Peter Gabriel: «Io sarei felice di sedermi alla batteria e di lasciare che Peter sia il cantante. Se ci sarà una reunion, io ci sarò. E se non ci sarà... sarà solo perché ci sono troppi altri progetti già avviati», ha detto smorzando così ogni sospetto sui sospetti conflitti tra gli ex componenti della band, che si è sciolta definitivamente (per ora) nel 1998. «Siamo tutti ancora buoni amici. Abbiamo passato 25-30 anni delle nostre vite nello stesso ufficio - ha aggiunto Collins -.Solo perché non suoniamo più nella stessa band, non significa che non ci vediamo o che non gradiamo la reciproca compagnia». E per chiarire meglio la faccenda ha spiegato che ci metterebbe «un secondo» a suonare in una band con Peter Gabriel.


Lo stesso Peter Gabriel in un talk show americano lo scorso mese ha detto che un incontro con gli altri ex Genesis per discutere un progetto comune è previsto per il prossimo futuro. «Non so esattamente quando succederà - ha detto il chitarrista Steve Hackett, un altro storico componente della band anni Settanta -. Non ho incontrato i ragazzi per discuterne, ma penso che il momento si stia avvicinando». Tutti gli indizi portano dunque nella stessa direzione. D'altronde, se persino i Pink Floyd sono tornati insieme (per l'evento Live 8), allora rivedere sullo stesso palco Collins e Gabriel potrebbe non essere più una semplice fantasia.


 





10 novembre 2005



Se non ne parlassi anche io che fan di Gabriel sarei? Però vi dico esattamente cosa ne penso: preferirei che Gabriel prima si occupasse dei suoi progetti solistici. C'è in ballo un cofanetto di inediti di cui lui ha detto si sta occupando e il fantomatico I/O, il successore di Up. E' ovvio che se davvero ci sarà la reunion per un concerto sia il mio ragazzo che io faremo di tutto per esserci. Ma di cuore Peter, please, pensa prima a te stesso. E comunque c'è anche di mezzo il progetto dei prossimi mondiali di calcio in Germania. Vi direte: ma cosa centra? Centra, centra...

4 commenti:

EderaStigma ha detto...

ciao Krishel eccomi di ritorno.
e vuoi che non passi a trovarti subito?? non fattibile!
sto ascoltando il pezzo e malgrado non incontri proprio i miei gusti musicali devo dire che dopo averlo ascoltato un paio di volte non mi spiace.
un abbraccio piccola!
bacione grande
Edera

krishel ha detto...

Grazie per l'affetto. Il nuovo aspetto del tuo blog è molto carino. Un favore potresti mettermi in contatto con chi te l'ha fatto? Grazie

EderaStigma ha detto...

per il blog ci sono i crediti sotto clicca li e arrivi diretta io pero' ne ho uno se vuoi che potrebbe piacerti, fammi sapere...se non trovi li vai da viola purpurea di cui trovi il link nel mio blog o alla avalon graphic (che sono sicura ti piacera' )
un sacco di sorelle nella Dea fanno dei lavori fantastici.
un bacionissimo Krishel.

krishel ha detto...

Un'anteprima? Chiedo troppo? E comunque grazie anche solo per il pensiero...