21 novembre 2005


Sapete cos'era che mi faceva cadere la connessione? Un maledetto virus,sgrunt. L'ho beccato ed estirpato con la forza. Ho apprezzato molto che Barbara mi ha ringraziato nel suo blog. Forse solo per quello che ho raccontato dei Genesis. Oggi c'è stato il fatidico incontro per decidere cosa fare visto che tra poco escono i cd remasterizzati in 5.1. Mi sarebbe piaciuto essere una mosca e andare li a vedere cosa stava succedendo. Però ci avrei capito ben poco visto che con l'inglese ho un rapporto conflittuale. Ho provato a cercare dei programmi per fare dei template. Ne avrei scaricato anche uno e sarebbe anche bello se solo sapessi cosa devo fare. Lasciamo lo stesso il mio blog così. Il mio ragazzo si è stupito di come sia semplice costruire un blog. Ma perchè lui ama le cose che già preesistenti. Avrebbe scelto sicuramente una delle tante anonime pagine di default. Però adesso che ci penso a dir la verità forse non è importante l'aspetto del blog ma il contenuto, quello che una persona ci mette dentro. E ne ho visti tanti, troppi poveri di contenuto. Non che ritengo il mio ricco da questo punto di vista. E' la mia illusione costante di essere personale, imprevedibile, unica nel mio genere. Non lo sono per niente.


P.S. No la foto la trovate nel sito linkato come "un'amica appassionata di libri..". Mi ringrazia semplicemente perchè la foto gliel'ho mandata io. L'ho trovata in una delle mie scorribande alla caccia di una foto...

2 commenti:

rael_is_real ha detto...

Germ Santo Subito.
Io parto, Kri.
Lunedì prossimo, se non avrai trovato una soluzione, ci mettiamo le mani assieme.
Comunque la migliore per i template su splinder è www.pannasmontata.splinder.com , l'unica che non utilizzi troppo orsetti & kuoricini oppure obbrobbri adolescenziali.
Copia su un documento word questo template qua della luna, per sicurezza.
Copia il template che ti si fornisce sotto "codice"., incollalo al posto della luna qua in splinder et voilà.

Baci.

Fiammetta1 ha detto...

E' estremamente vero carissima amica, non è il contorno, ma il contenuto. Un bacio Fiammetta