25 novembre 2005











SIGUR ROS IN CONCERTO IN DIRETTA DA TORINO del 25/11/2005








Venerdì 25 novembre, dalle ore 21:00 circa, in diretta dal Teatro Della Concordia di Venaria (Torino), Radio1 trasmetterà in esclusiva il concerto del gruppo islandese Sigur Rós. La serata è presentata da Gerardo Panno e Silvia Boschero. Radio1 propone al pubblico italiano uno straordinario concerto in diretta dei Sigur Rós: la formazione islandese che ha conquistato una fama di culto a livello mondiale con una mistura immaginifica di rock e psichedelia, sogno infantile e malinconia, cupezza e torride esplosioni. L'ultimo album "Takk...", presentato in anteprima italiana su Radio1 da Village, nello scorso settembre, è diventato anche un successo di classifica nel nostro paese. La band, un quartetto, ha iniziato nel 1994. Dopo alcune importanti esperienze in Islanda, il nome dei Sigur Rós è esploso a livello mondiale nel 1999, grazie all'enorme successo di "passaparola" del loro secondo album "Ágætis Byrjun", che ha venduto 600.000 copie in campo internazionale. Questo album fu descritto ai tempi come "l'ultimo grande disco del Ventesimo secolo" e lo stile profondamente evocativo della band si conquistò un posto di rilievo nel campo della nuova musica post-rock. Da allora, i quattro ragazzi di Reykjavik sono diventati personaggi di culto, l'inimitabile voce del cantante-chitarrista Jón þor (Jónsi) Birgisson, stridula e aliena, un elemento inconfondibile della loro musica. Nel 2002, l'album "( )" (disco che non aveva neanche i titoli delle canzoni) ha consacrato i Sigur Rós, svelando un lato oscuro del loro mondo. "Takk...", album della "svolta rock", fatto di canzoni di grande respiro, ha riproposto con successo questa band a livello mondiale. I Sigur Rós sono in Italia per due soli concerti, il 24 novembre a Firenze (Saschall) e il 25 appunto a Venaria Reale, Torino.



 



E' stato un concerto meraviglioso, pieno di emozioni che ti catturano il cuore e te lo stritolano per benino. Ad un certo punto mi sono persino commossa. La loro musica è così eterea eppure così forte, così fragile ma così concreta. Certe cose non si possono raccontare, si può solo stare in silenzio e ascoltare e godere dell'attimo in cui Dea Bellezza ha deciso di scendere sullla Terra per sfiorarti con la struggente delicatezza della sua essenza più pura.



Sssshhh, listen...

Nessun commento: