28 novembre 2005


"Sei una forza Krishel." Baby 


Uhm... non lo so, non direi proprio. La storia di Krishel l'ho inventata come compensazione per me stessa. Non potevo sentirmi speciale nella vita di tutti i giorni e quindi per compensare questo mio bisogno ho dovuto inventarmi un alter ego che lo fosse. Ha subito dei cambiamenti fisici nel frattempo. Quando avevo iniziato la storia lei aveva dei biondi capelli ondulati adesso invece l'ho fatta diventare rossa. Immagino che se è quando porterò a compimento la storia avrà un'altra fisionomia e un altro colore di capelli. Vi racconterò la storia di una bambina che aveva un immaginazione fervida e che arrivava a impersonare i protagonisti delle storie che leggeva. Poi c'è stato l'avvento della tv e quindi i protagonisti sono diventati quelli dei cartoni oppure dei telefilm che vedeva. Ma alla fine tutto questo non le è bastato e ha cominciato piano piano a costruire un personaggio che fosse esattamente come lei avrebbe voluto essere ma che la realtà e la sua paura non le ha permesso di essere. Aggiungeteci accanto la presenza di una madre erroneamente impaurita del fatto che la sua preziosa bambina potesse diventare matta e prendere le sue finzioni come realtà...Ci sono state due costanti nella mia vita, la prima è quella di avere una fantasia e una creatività smisurata rispetto poi a miei reali talenti, la seconda è questo amore per la magia. Una costante forte e reale che mi ha portato a guardare tutti i cartoni e tutti i telefilm legati alla magia (alcuni penso di averli visti solo io...), una costante che mi ha fatto scoprire di non essere la sola, una costante che mi ha fatto scoprire le rune, il mezzo con cui la Dea mi parla ogni volta che ne ho bisogno. E adesso sto scoprendo che non sono sola... Dea ti ringrazio per questo.

1 commento:

EderaStigma ha detto...

no che non sei la sola.
come vedi quando passo passo e mi leggo tutto quello che mi sono persa.
cosi' visto che questo mese sono superimpegnata, adesso sto recuparndo, perche' mi paice legggere di te , sentirti parlare e vedere sotto questa pagina buia una luce splendere.
un bacio
Edera