14 dicembre 2005

  Caro Babbo Natale,


forse questo in cui ti scrivo non è un colore natalizio, ma è un colore rilassante...ed almeno a Natale, un po' di relax ci vuole proprio! Sono già abbastanza fortunata, e credo nella fortuna ma non nella "manna caduta dal cielo"...perciò i desideri che dipendono da me (laureami entro luglio, trovare lavoro, andare a vivere fuori) ritengo, con un piccolo sforzo, di poterli esaudire da sola.
Gli unici desideri che mi sento di esprimere per me sono i seguenti: spero che il mio ragazzo non mi stia prendendo in giro e spero di far bene a dargli la mia fiducia anche se non mi convince...spero che un giorno troverò un principe azzurro che sia azzurro davvero e non cerchi soltanto un'avventura di sesso (non un PUFFO, per intenderci!)...spero che un giorno riuscirò a non pensare ad una persona che mi ha fatto termendamente male e che questa si accorgerà del grande errore che ha fatto e verrà a cercarmi, fosse anche tra 60 anni...e spero, in quel momento, di poter essere tanto forte e felice da dirle che è ormai troppo tardi.  Spero di non morire di cancro un giorno perchè è il mio più grande incubo.
I desideri che esprimo per il mio entourage: spero che mia madre riesca a mettersi definitivamente in pensione ed a riassarsi un giorno e che papà capisca dei suoi comportamenti insopportabili di tanto in tanto...spero che mia zia trovi un uomo finalmente diverso ed "assiduato" (come si dice a Bari) e lasci perdere quello attuale...spero che i miei possano godersi con i viaggi i soldi accumulati grazie a sacrifici perchè se lo sono davvero meritato...
spero che mio zio si responsabilizzi e la smetta di scaricare sempre le colpe addosso agli altri, e ripenda a comportarsi da padre nei confronti delle mie cugine...spero che mia cugina grande si dia una mossa e inizi a cercare un Master o lavoro al posto di piangersi addosso da mesi perchè il fidanzato è scomparso nel nulla...
spero che mia sorella diventi una persona ordinata e meno strafottente...spero che mia cugina piccola guarisca presto e trovino la causa del male che le impedisce di avere una vita normale da anni...spero che mia nonna la smetta con le sue preferenze e pregiudizi...spero che i miei nonni paterni non muoiano mai, anche se è impossibile. E poi, spero di riuscire ad imparare a guidare (e questo non per me, ma per l'incolumità di mio padre che mi porta a fare scuola guida)!
Desideri per il mondo: spero che Berlusconi non sia + eletto in Italia nè Bush negli USA, spero che la smettano di giustificare le guerre nascondendo i loro meri interessi commerciali, spero che la gente diventi per lo più vegetariana perchè - oltre che per non uccidere animali - nessuno capisce che per produrre un kg di carne sono necessari centinaia di kg di cereali da dar da mangiare agli animali e la causa della fame del mondo è anche questa dato che gli occidentali mangiano sempre carne e gli altri non hanno neanche cereali per nutrirsi...spero che ogni bambino possa avere un pasto caldo e ad ogni barbone sia garantito un tetto per proteggersi dal freddo e non solo a Natale, spero che la gente la smetta di sprecare risorse quali acqua e carta e le industrie di inquinare...spero che i dazi dell'Unione Europea sui prodotti provenienti dall'esterno non facciano sprofondare ancora più nella miseria i Paesi poveri.
Non fa niente se non ti riesce di esaudire questi desideri entro il 25...l'importante è che prima o poi, nella vita, troverai un po' di tempo anche per questo.
Inviato da: luckyhearther.


AVANTI VOGLIO LEGGERE LE VOSTRE LETTERINE. NOW.

6 commenti:

krishel ha detto...

Inizio io:
Caro Babbo Natale io vorrei che mio fratello non fosse sempre così solo. Vorrei che nella sua vita ci fosse una compagna con cui lui potesse trascorrere serenamente la sua vita. Vorrei capire il perchè della mia esistenza qui e adesso. Vorrei la pace per il mio animo stanco e finalmente la serenità perchè ne ho tanto tanto bisogno. Anche io vorrei un compagno con cui trascorrere serenamente la mia vita. Quello che ho adesso potrebbbe anche andare bene se non fosse che è senza lavoro.. Se potessi esaudirmi anche questo desiderio sarei immensamente felice. E tu sai che questa parola non la uso a cuor leggero. Anzi. Non la uso proprio.

Fiammetta1 ha detto...

Caro Babbo Natale, io non ho richieste da farti, solo un grazie da dirti. Fiammetta. Beh, una piccola richiesta l'avrei anch'io, cerca di aiutare, chi ti chiede aiuto. Baci.

Animalieve ha detto...

Caro Babbo Natale...
quando ero piccola ti scrivevo spesso...e ti lasciavo le letterine sotto l'albero...
mi sembra un tempo così lontano da allora... come un sogno perduto...
Di desideri non ne ho molti...
x me non ho niente da kiederti, anke xkè so che i miei desideri dipendono espressamente dalla mia voglia di realizzarli...e credo che solo io posso metterli in atto.
X la mia mamma e il mio papà ti chiedo di ridare loro l'amore che avevano un tempo... non li vedo felici da tantissimo tempo.
X la mia sorellina ti kiedo di farle trovare un buon lavoro... che le permetta di non arrivare pgni mese in rosso...
x un mio caro amico, ti chiedo di fargli amare il natale, di fargli capire cosa sia la magia natalizia...e di permettegli di fargli fare almeno quest'anno l'albero...
ci sarebbero tantissimi altri desideri... x tutti quei poveri bambini che non hanno nemmeno un pasto caldo... se tu potessi fare qualcosa x loro...
facciamo così... ti kiedo di donare un cuore e un anima ai potenti del mondo... sò ke nn è facile...
grazie Babbo...

utente anonimo ha detto...

Anche io ricordo i "Natali" di quando ero un pò più piccolo (ora ho appena 17 anni), quando credevo ancora a Babbo Natale e la mattina trovavo i regali sul divano affianco all'albero e le feste le passavo sempre con tutti i miei parenti.

Ora quella magia si è persa:

La mattina ti alzi e sai che non avrai quello che desideri, i suoi occhi neri non sorrideranno per te e tu non ci puoi fare niente, perché una persona come quella non si metterà mai con te.

"I will do what I can do" cantava Peter Gabriel in "Wallflower". E anche io farò quello che posso. Le farò un regalo, spero che lei lo gradisca. Tanto sarà comunque inutile.

Tuttavia, il mio Natale malaccio non sarà alla fine. Ma mancherà sempre qualcosa, come ogni anno.

La musica....quella ci sarà sempre e mi aiuterà a stare meglio. E così gli amici.

Depresso? No, solo un pochino triste...ma credetemi, in fondo sono felice.

krishel ha detto...

Beh potresti chiedere a Babbo Natale la persona giusta per te tanto per cominciare...

andreacasale ha detto...

ma poi le cose belle succedono all'improvviso e quindi non ci sono più problemi...si spera.