3 dicembre 2005


 Stamattina ho scoperto l'esistenza di un programma molto carino e qui accanto ne vede il logo. E' un programma dedicato ai bambini che fa capire molte cose della scienza, e fa capire come non ci sia nulla di difficile da spiegare se si trovano le parole adatte per farlo. Sarà ma comunque mi ha lasciato un senso di disagio addosso. Lo stesso che provo quando sento le mie nipotine raccontare la loro giornata tipo: scuola,ballo,inglese, lezioni di piano e di chitarra... e non passa attimo che mi chiedo: ma a che serve? A cosa serve far crescere dei ragazzi capaci di spirito critico, di ragionamenti arguti se poi si devono scontrare con una realtà che non premia anzi cerca di soffocare in tutti i modi proprio queste capacità? Fatemi capire per favore...

1 commento:

anoroll ha detto...

...forse la speranza che prima o poi per loro le cose siano diverse.
Dubbio atroce ...
... sì, speranza. Credo che per me sia questa la ragione.
Però la tua domanda è davvero atroce. Ma non ho altre risposte.