18 dicembre 2005


Vi voglio raccontare di quando un gentleman e un suo amico si ritrovarono a discutere di eventi straordinari. L'amico era affascinato da un brano in particolare e dall'immagine che comunicava. Il gentiluomo, stupito, replicò che in quel caso sentì come se non fosse lui a scrivere il pezzo ma è come se si stesse scrivendo da solo. Ben presto tra i due calò il silenzio perché ci sono cose che non possono essere dette e altre che non hanno una spiegazione razionale.  Alla fine lo sguardo del gentiluomo si fece lontano e cominciò a raccontare ciò che gli accadde durante una di quelle notti dove tutto sembra possibile:


"Ho fatto un sogno apocalittico nel quale le barriere psichiche che normalmente ci impediscono di vedere i pensieri altrui erano andate completamente distrutte, erose, producendo così un diluvio mentale. Coloro che erano abituati ad esporre i loro pensieri più reconditi, avrebbero fronteggiato questo torrente, mentre coloro che tendevano a celare i propri pensieri sarebbero annegati."


Niente è stato più lo stesso da quando ho sentito questa storia e non passa giorno che non mi chiedo: nel caso in cui avvenisse una cosa del genere io sopravvivrei?. E ogni volta la risposta è sempre la stessa. NO.


Un'ultima cosa: se volete sentire la canzone cliccate qui



5 commenti:

utente anonimo ha detto...

E qualcuno con un salvagente, nooo?!!??! Un abbraccio Baby

PS: ma vorresti invece rispondere SÌ alla domanda?

krishel ha detto...

Esatto. Vorrei esserre talmente forte da non aver paura ad esporre i miei pensieri più reconditi. Senza nessuna paura che qualcuno potesse usarli come arma contro di me...

DreamsHunter ha detto...

Lascio un saluto veloce... devo correre al lavoro...
Buon inizio settimana!!!
Un abbraccio

utente anonimo ha detto...

La prima arma te la punti addosso da sola.
Più lasci girare un pensiero per la testa, più prende forza, spazio e si annida. Troppo spazio pieno non lascia posto a pensieri nuovi.
Crediamo di aver qualcosa da perdere, in modo da tenerci occupate, da non lasciare andare proprio niente!!

Notte tipina topina. Baby

Fiammetta1 ha detto...

Evviva, meno male, che non avrei inconvenienti del genere, visto che lascio uscire tutti i miei pensieri. Un grosso bacione Fiammetta