10 luglio 2006



(Monday's post part two) Sono in coma da mancanza da sonno e, paradossalmente, in perfetta lucidità, ammesso che la mia si possa chiamare tale. La causa della mia mancanza di sonno non è dovuta ai festeggiamenti per i mondiali che si sono protratti fino a mattinata inoltrata. No. There's more than this. E non so cosa sia. O forse lo so e non voglio ammetterlo. La poesia che avete letto prima era stata scritta in un periodo molto infuocato della mia vita. Mia madre aveva avuto da poco l'ennesimo arresto cardiaco, il negozio di Davide stava andando in malora (e con esso tutti i nostri bei sogni...), avevo appena perso il lavoro e non sapevo che svolta dare alla mia vita. Inoltre era un periodo in cui sono stata molto ma molto vicina a lasciare il mio ragazzo, se non fosse che lui mi ha mostrato di credere alla nostra unione in un momento in cui nemmeno io ci credevo. E' un classico nella mia vita quello che gli altri credano in me e nelle cose che mi riguardano molto di più di quanto faccia io stessa. Quindi quando l'ho scritta era dedicata a Davide, era lui che sembrava non vedermi. Perchè la ritirò fuori? Chiamatemi masochista: complice un ritornello che mi gira dall'altro ieri ("help me if you can..") sono tornata a riascoltare i "A perfect circle" dopo anni che non li ascoltavo. Mi sono accorta che 3 Libras ha ancora un impatto devastante su di me e sono tornata anche a leggere la poesia che è la sua diretta figlia. Solo che adesso il soggetto è mutato non è più Davide, sono io. Krishel you don't see me. Devo smetterla. Devo smettere di farmi un sacco di pippe mentali; devo piantarla con il fatto di non sapere gestire i complimenti tanto da rimanerci male o basita; devo finirla di pensare peste e corna di me stessa perchè tanto non è vero, non una briciola del peggio del peggio che penso di essere NON E' VERA; devo smettere di trascurarmi totalmente; DEVO SMETTERE DI FARMI DEL GRAN MALE! Voglio essere felice. Mi sono autoillusa in negativo che la felicità non esistesse solo perchè non sopportavo l'idea di non poterne fare parte o, peggio, di non essere abbastanza meritevole da poter essere felice. Bullshit. Stronzate. Basta.  Svegliati.  Krishel, per favore, svegliati e vedi quello che sei veramente. Il resto mandalo al macero perchè tanto non è vero niente.
It's all an illusion. Your illusion.

2 commenti:

TisifonLaErinni ha detto...

La Felicità
è dentro di noi....

Basta solo saperla trovare!

Un abbraccione

Nilli ha detto...

Tesora.... Indovina chi sono ^.^

Eccomi, finalmente trovo ilt empo, al Mio saluto periodico..

Sai, sto attraversando un momento intensissimo con l'Università, e mio malgrado mi tocca trascurare qualcosa, come i blog.

Però ho sempre la sensazione cmq di avrti vicina, non so perchè: chissà se per Te è così.

Leggo che anche tu ti stai un pò abbacchiando, come sei solita fare... Tesora bella ma perchè non cominci a piantare i piedi per terra, a guardarti e a capire che vali moltissimo?
Che sei una persona splendida?

Io per ora ti abbraccio forteforte, ma la prossima volta vengo a tirarti le orecchie!