17 settembre 2006




Autunno.
"Quel familiare richiamo:
è Madre Natura.
Si prepara al silenzio
al sonno invernale;
Quell'energia soave,
i ramati dolci colori
mi accarezzano.
Mi avvolgono.
Sono tornata a casa.
L' autunno."

E' da una settimana che ormai posso dire: è arrivato l'autunno. E sia ringraziata la Dea per questo. Come avrete capito dalla poesia qui sopra io adoro questa stagione. Adoro il sapore, l'odore e l'energia che ha. Ha una sua dolcezza delicata e fragile eppure di una pienezza e di una forza inaudita.  E' la mia stagione, ci sono nata, fa parte di me. Quest'anno festeggerò in modo molto particolare chiedendo tre cose alla Dea. Coraggio: per affrontare ciò che ancora mi ostino a non vedere ma che devo se voglio stare meglio.
Chiarezza. Questa è una cosa importante. Devo smettere di nascondermi soprattutto a me stessa e poi agli altri.
Protezione. Perchè quella non guasta mai nella vita. La chiederò per me e per la mia amata famigliola.
Ovviamente Davide, da buon bastian contrario quale è, si ostina a negare l'evidenza e dice che sarà autunno dal 23 settembrein poi. Povero bimbo illuso...
P.S. Per l'ennesima volta Splinder è in manutenzione e alle h 10.12 di oggi ancora non riesco a pubblicare. Continua a essere sempre più viva in me la voglia di traslocare e farmi un sito mio. Cosa mi frena? Il fatto che a) sarebbe a pagamento b) una palla clamorosa a dover trasferire tutto quanto (e non è poca roba) c) chi mi dice che sono abbastanza brava da sapermi gestire un sito mio? Boh mah...

Nessun commento: