30 settembre 2006



Così è come mi sento oggi. Ho una solitudine interna molto profonda che non riesco a colmare. La colpa di questa è tutta mia ovviamente. Per la prima volta in dodici anni ieri sera non avevo voglia di vedere il mio ragazzo e sono ancora qui a chiedermi il perchè. Lui ce la sta mettendo tutta con il corso della regione. L'ha iniziato dopo che io, l'ultimo giorno delle ferie, gli ho detto: o risolviamo i nostri problemi oppure penso che la nostra storia possa finire qui. La questione è che adesso che tocca a me risolvere i miei di problemi non mi muovo, sono ferma. Ho paura. No sarebbe più esatto dire che sono in preda al panico e mi faccio bloccare. Ho anche un'altra sensazione che mi pensa come un macigno e ne parlo qui:
http://krishelhouse.spaces.live.com/blog/cns!C57A625CC37B3BDD!139.entry

Nessun commento: