18 settembre 2006



E' una giornata in cui farei volentieri come questo bel micione. Posso dirlo? Posso essere esplicita? Questo è uno di quei giorni in cui maledico maggiormente il fatto di essere nata donna. Chi vuole intendere intenda e il resto in albergo. Ok la battuta era pessima ma almeno non l'ho partorita io. In compenso stamattina mio fratello mi ha dato la notizia più bella che mi poteva dare in giornate come queste: non viene a cena. Dea ti ringrazio alla grande grande. Mi farò un piatto che non faccio da molto tempo: riso con zucchine e gamberetti. Piace solo a me. Prima o poi vi posterò la ricetta. Se me ne ricordo.
P.S. Per il guerriero: ti chiedo scusa per tutto il nero che ti sei beccato in questi giorni. Se ti sono sembrata scontrosa, se ti ho fatto arrabbiare non l'ho fatto apposta. Non sono ancora pronta ad accettare che mi si dica la verità. Anche se continuo ad affermare il contrario...

Nessun commento: