15 ottobre 2006



Scusate il ritardo con cui arrivo a parlarvi dei cristalli ma ci sono stati dei motivi ben precisi. Primo su tutti: l'ennesima manutenzione di splinder che ha mandato fuori uso tutti noi. Speriamo sia l'ultima anche se non ci giurerei. Secondo: sono in depressione totale. Non vi preoccupate ne ho a bizzeffe di attacchi così e quindi so come gestirli, ho dalla mia anni e anni di diploma in fallimento/laurea per reagire. E' solo un pò più pesante del solito ma ce la posso fare. Ora mi metto in pari: vi parlerò della lepidolite. Si tratta di una pietra dal colore lillà brillante ricco di litio. E' un minerale splendido ma fragile. E' una pietra calmante e adatta al recupero dalle fatiche della vita quotidiana. La lepidolite placa il rancore, l'odio e ogni emozione negativa. Tenete semplicemente la pietra per pochimomenti nella vostra mano ricettiva e ispirate profondamente. Oppure, per calmare la casa intera, mettete un cerchio di pietre di lepidolite attorno a una candela rosa. E' considerata, inoltre, un portafortuna per chi la porta, ed usanta anche per garantire un sonno riposante se messa vicino al letto.
P.S. Se avete delle energie positive che vi avanzano saprei esattamente cosa farne...

Nessun commento: