29 dicembre 2006


Ritorno al mio amato blog con il consueto angolo cristalli. Vi parlerò questa settimana del rubino: questa pietra veniva considerata l'offerta perfetta da fare a Buddha in China e a Krishna in India. Una credenza assai diffusa: sognare rubini preannuncia il successo in affari o problemi di denaro. Se il sogno è compiuto da un giardiniere o da un contadino preannuncia un buon raccolto. Questa è una delle pietre di cui si pensa che diventino scure quando un pericolo o una situazione negativa si avvicina al proprietario. Il rubino può essere usato anche come strumento magico di visione, come la maggior parte delle pietre trasparenti. Nella magia del tredicesimo secolo i rubini avevano la fama consolidata di essere le pietre della ricchezza ed erano ritenuti particolarmente efficaci se vi era incisa la figura di un drago o di un serpente prima dell'uso magico. Si portano gioielli con rubini incastonati per bandire la tristezza e i cattivi pensieri [qualcuno mi regala un gioiello del genere? Grazie... NdK] perchè tali gioielli producono gioia, rafforzano la volontà e la fiducia, scacciando la paura. Posto sotto il cuscino, o indossato a letto, il rubino assicura un sonno ristoratore e non turbato da cattivi sogni.
Signori e signore... Krishel è tornataaaaaaaaaaaaa.

2 commenti:

Subway05 ha detto...

E per averli, gli incubi?

Comunque quelle non erano foto, ma immagini del film (magari era chiaro, ma mi faceva sentire ladro non specificarlo)

Subway05 ha detto...

Non funziona, inutile.
I generi hanno comunque una funzione indicativa che si rivela utile quando devi operare scelte. (Leggi: è impossibile ascoltare tutto. So che non sopporto il reggae, quindi se mi dicono "è un classico disco reggae" non ci perdo tempo)