17 gennaio 2008

So called beauty



Si ringrazia sensory-ghost per la splendida immagine.



Mentre stavo mangiando, guardavo la tv e mi è capitato di buttare un occhio su una pubblicità in cui si danno un sacco di definizioni della bellezza. E in testa mia dicevo: ma quanto siete ipocriti. Perchè poi sono proprio questi a dettarne i canoni fasulli. Non voglio fare una tirata contro i media e contro quello che trasmette, non sarebbe da me. Però mi ha portato a fare tutta una riflessione su quello che considero bellezza. A volte faccio fatica a trovare le immagini per i blog. Sono una perfezionista, amo che le immagini che scelgo non siano banali, oppure non esprimono quello che ho dentro in maniera banale. E' così anche per la bellezza. La bellezza è negli occhi di chi guarda. Sembra una frase banale, in realtà non lo è per niente. La bellezza è qualcosa di talmente soggettivo che mi stupisce che esistano dei canoni.Ieri sera ho assistito ad un concerto dei Radiohead wia web, in un piccolo locale londinese. Non vi farò tutto il resoconto canzone per canzone, per me sarebbe sterile e non darei l'idea di quello che ho sentito ieri sera. Mi sono ritrovata in due momenti a piangere come un'infante: su una splendida All I need, quel finale cantato con tale intensità; su una straziante Videotape. E non importa se all'inizio Thom Yorke non riusciva a trovare il tempo e la chiave musicale adatta per suonarla. Per me era più bella proprio per quello, proprio per la sua fragilità. Alla fine della serata ero felice ed esausta per le emozioni provate. E non ero sola, essendo un concerto via internet, avevo il feedback di chi come me lo stava vedendo. E questo mi ha dato luce, in un certo senso. Questa è bellezza per me. A volte è così forte, così viva e pulsante, talmente insostenibile che mi ritrovo con le lacrime. Come ho già detto non è tristezza, è solo una reazione. Alla fine di Last Flower, canzone del secondo cd di In rainbows non eseguita ieri sera, Thom scrive: "It's too much, too bright, too powerful" Esatto amico. E' così. La vera bellezza è troppo brillante, troppo potente, troppo...

Nessun commento: