21 aprile 2008

Urlo



"Io non sono nero, io non sono bianco, io non sono attivo, io non sono stanco, io non provengo da nazione alcuna, io si, io vengo dalla Luna. Io non sono sano, io non sono pazzo, io non sono vero, io non sono falso, io non ti porto jella ne fortuna, io si, io vengo dalla Luna..."



Ieri stavo vedendo All music e c'era uno special dedicato a Caparezza. Se non fosse per il testo questa canzone non mi piacerebbe nemmeno un pò. Preferisco più la sua "Fuori dal tunnell" che, caso strano, io ho capito subito cosa volesse dire e mi è piaciuta da matti per quello. Poteva non piacere a una che alle sagre estive del paesino di mia sorella preferiva starsene al buio in casa con la sola radio a farle compagnia? Nah, non mi conoscete bene. Sono un'animale strano: ho tremila contatti msn, sono socievole virtualmente ma, fisicamente, se posso rifuggo qualsiasi occasione di incontro. Tranne poi scoppiarmi chilometri per i concerti solo perchè so che ci saranno determinate persone, vedi i Sigur Ros a Roma che non è proprio dietro l'angolo per me. Mi sento sola ma poi non faccio niente per rimediare alla mia solitudine. Sono pigra, ho bisogno di essere trascinata, sparisco per mesi, e chi mi conosce sa che è così, e non capisco come faccia ad accettarlo. Personalmente per me sarebbe un motivo per tagliare i ponti definitivamente. Ok la finisco di lamentarmi e vado avanti. Quanto manca alla fine della giornata? Troppo...

Nessun commento: