23 giugno 2008

True friends

Per un pò niente foto, non ho tempo per cercarle visto che praticamente scrivo dal pc dell'ufficio. Sto diventando cinica sulle amicizie virtuali. E dico che le vere amicizie si vedono nei momenti di difficoltà. Ieri pomeriggio molto inaspettatamente Spiritchaser mi ha telefonato per sapere cosa era successo al pc e per farmi fare due risate. Cosa che gli è riuscita benissimo. Per me un amico è un'amico. Non giudico le persone per quello che fanno o non fanno, per la voglia o meno di aiutarsi. Non giudico. Lascio andare le persone se non hanno più voglia di avere a che fare con me senza chiedere il perchè. Semmai saranno queste, se hanno voglia e cuore e pazienza e se è nelle loro corde, a venire da me a dirmi quello che hanno da dire. Ma non è obbligatorio farlo. Continuo a pensare però che gli amici, quelli veri ti sanno accettare esattamente per quello che sei...

Nessun commento: