29 settembre 2008

Krishel's travel



Innanzitutto devo fare i miei complimenti a Trenitalia che non ha perso occasione di farsi riconoscere per ciò che è: un'azienda incapace di offrire un servizio decente e in orario per il costo che fa pagare per il viaggio. Tratta Milano-Genova 20 minuti di ritardo con conseguenza che ho perso il treno che dovevo prendere per Bologna e  ho dovuto prenderne un'altro che andava a Roma e che è arrivato a Bologna con 30 minuti di ritardo. Sommato fanno quasi un'ora in più di viaggio. Indecente se si pensa che ti fanno pagare 40 neurini... comunque a parte quello sono arrivata a Bologna. L'albergo anche se era piuttosto a puttemburgo rispetto al centro abitato era ben servito dai mezzi pubblici come c'era scritto sul sito ufficiale. Per la prima volta ho visto un albergo che, al posto delle chiavi classiche aveva la tessera magnetica. L'ambiente era tranquillo e pulitissimo e il letto era molto morbido. Ho fatto subito una lunga passeggiata per Bologna. Da quel poco che ho visto mi è sembrato un bel posto. Ho ammirato basita la biblioteca nel palazzo della Borsa. Una biblioteca enorme, ma veramente enorme e da quel poco che ho visto fornita di ogni bel della Dea libraria. Insomma io ci sarei passata tutti i giorni. Aperitivo analcolico per me, per non rischiare di stare male e cena in un ristorante vegetariano anche se io riesco a mangiare un insalata con carpaccio di trota cosparso di quello che mi è sembrato aneto. Delizioso!! Poi abbiamo continuato la sera in un locale in un locale con un bicchiere di vino a chiacchierare. Ridendo e scherzando sono tornata in albergo alle 4 del mattino. E la mattina ho fatto in tempo a prendere un caffè e un succo di frutta. Passeggiata ennesima per il centro di Bologna in attesa del treno e ritorno a casa. Ho diverse sensazioni e considerazioni sulla giornata che ho passato e che voglio tenere per me. Sono sensazioni molto piacevoli nonostante tutto. Alla fine ho fatto bene a regalarmi quel piccolo stacco, nonostante i miei dubbi e i soldi. I ricordi che ne servo sono tutti molto buoni anche se adesso ho i piedi che fanno male per quanto ho camminato. Ma va bene così...

Nessun commento: