30 ottobre 2008

We will be there...









Volevo mettervi lo scanner del biglietto ma come al solito il software ci si è messo di mezzo e quindi vi beccate sta foto. Che ha anche il suo bel perchè. Tutto questo per annunciarvi che il 18 giugno prossimo venturo la vostra padrona di casa sarà allo stadio S. Siro di Milano per vedere i Depeche Mode. Sono in agitazione già da ora.  Pian piano sto cercando di recuperare tutti i concerti che per un motivo o per l'altro non sono andata a vedere.  Peccato per i Radiohead. Mi rifarò senz'altro. Stanotte e anche stamattina si è alzato un ventaccio. Un vento di quelli che fa sentire forte la voce e crea danni ovunque passa. E' caduto un vaso facendo un bel botto. Ero ancora a letto quando è successo e Birillo dormiva accanto a me. Ho sentito il suo svegliarsi di soprassalto e il suo stringersi al mio corpo con fare spaventato. Poi ci siamo alzati entrambi. Lui seduto sul bordo del letto, guarda verso di me e miagola. Voglio pensare che sia il suo "buongiorno, facciamo colazione?". Sono due notti che mi lascia tranquilla. Forse perchè, con la pioggia che è caduta, era troppo spaventato per fare altro. Mi intenerisce quando sente prima di tutti che sta per arrivare un temporale e si acquatta con la coda tra le gambe. Poi scappa a rifugiarsi sotto il letto. Domani pomeriggio lo passerò a cucinare il ragù. Avrei anche una mezza voglia di fare una torta. Vedremo. Vedremo... La Soglia è vicina...

Nessun commento: