13 gennaio 2009

Me non capire.



Svelo un mio altarino: sia l'anno scorso, sia quest'anno io ho seguito il programma televisivo X-factor. Ieri sera ho visto la prima prova serale e... mamma mia che tristezza. Innanzitutto ho trovato che il programma sia invecchiato bruscamente in tutto. Le canzoni scelte erano dell'anteguerra oppure al massimo degli anni 80 ma con arrangiamento da crooner. Oddio dai Krishel non essere così cattiva, quella Take on me è stata forse la sola cosa notevole della serata. Dicevo mi è sembrato tutto vecchio: sia per l'abbigliamento, per la scelta delle canzoni, per l'arrangiamento. Ah anche la cover di Paint it Black non era male. Aveva un piglio luciferino che la mia metà oscura ha gradito. Nella scenografia di una delle canzoni c'era una scritta infuocata: Rock never dies. Chiacchiere. Ma poi alla fine lo scandalo: una band perfetta eliminata contro un gruppo di tre ragazze dall'aspetto gradevole che però hanno presentato una noiosissima Manic Monday. Già l'originale non è il massimo della vita ma ste Sister of soul (e qui grido per la disperazione. Hanno poco di sorelle visto che sono tre ragazze che si sono riunite per l'occasione e di soul hanno nulla)svolgono il compitino in maniera svogliata e noiosa. Vanno in ballottaggio con una band vocale della madonna che canta in maniera divina. Nella prova finale... ragazzi io ho fatto fatica a capire cosa stavano cantando, che linea vocale stavano seguendo e addirittura una delle tre stava per cantare e si è accavallata con la voce di un'altra. Insomma in parole povere un disastro. Eppure hanno vinto, i giudici hanno deciso di fare passare ste tre. Come direbbe una mia cara amica: "il sacro potere della gnocca". Spero tanto che le buttino fuori al secondo turno.  Bene quest'anno abbiamo di che ridere: la versione italiana delle spice girls, la brutta copia della brutta copia dei Gipsy Kings (e già non è che facessi i salti mortali per questa band), il Michael Bublè de noantri (detto senza astio perchè il ragazzo in questione è veramente bravo, ha una bella voce però dovrebbero fargli cantare altro) e uno che è uguale a Francesco Renga. Tanto simile che persino la figlia ha detto ad Ambra: "mamma c'è papà in tv!" E poi mi sono rotta delle liti palesemente finte tra giudici, con Pippo Baudo (ciccio non è che sei il padreterno della tv, c'è molto altro oltre a te che sei una vecchia cariatide ormai), con i concorrenti stessi che poi si arrampicano sugli specchi per non fare la figura di quello che sono in realtà: dei piccoli arroganti che si sentono già arrivati. Ok mi sono sfogata...

Nessun commento: