22 novembre 2009

Voices



Per la prima volta i Pearl Jam hanno dato il permesso ai produttori di una serie televisiva di usare come colonna sonora la loro musica. E' accaduto per gli ultimi due episodi della sesta stagione di Cold Case. Per me appassionata di questo telefilm è stata una splendida notizia. E devo dire che sono stata ripagata ampiamente . Gli episodi andati in onda ieri sera sono stati favolosi. Non solo perchè la colonna sonora è stata curata nei minimi particolari, della serie il brano giusto al momento giusto, non solo perchè ha dato una nuova luce sulla protagonista della serie ma anche perchè mi ha portato ad alcune riflessioni. Ieri sera vedendo l'episodio ho pensato a come ci sono delle voci che ti rimangono dentro nel cuore. La voce di Eddie Vedder è una di quelle. Risentendo i brani ho avuto come un tuffo al cuore, sembrava che risentissi la voce di un vecchio amore perduto. E' stato bello. Qui sopra c'è Black e avevo dimenticato quanto fosse bella. Grazie per così tanta bellezza.

5 commenti:

Sesostris ha detto...

E' una delle canzoni dei PJ che amo di più... non ho mai seguito Cold Case ma credo che queste puntate le cercherò...

...Black... quanti ricordi...

krishel ha detto...

Ripensando agli episodi capisco perfettamente perchè i PJ hanno dato il si: gli episodi sono una grande accusa contro le accademie militari e l'esercito in genere...

sherazade2005 ha detto...

ciao arrivo dalle 'Soluzioni' di splinder.

Mitica seria Cold case e dunque la musica ne è parte integrante.
Ti volevo sottolineare, come ho scritto, che le piattarme cosiddette Grasit nn lo sono affatto e cmq non mi è piaciuto il tono di Psykhe,

un saluto

utente anonimo ha detto...

il punto sul quale mi sn concentrata non è mp3 o no...il punto è la voglia di cercare che  i nostri genitori avevano.
Su questo punto ci siamo intese :)

Ps: sentire alcune voci non è un pò come essere in un paese straniero e ritrovare nella metropolitana affollata proprio quel tuo amico che hai lasciato in patria e che non rivedevi da anni? :D per me  è così...per altri chissà...però che bella sensazione!

krishel ha detto...

Si, eccome. E per me c'è una voce, quella di Peter Gabriel, che è un po' come sentire la voce di mamma e papà. Ogni volta che la sento è come un ritorno a casa, alle cose familiari che tanto mancano ma basta poco per ritrovarle. Benvenuta, sentiti libero di commentare ogni volta che vuoi.