3 agosto 2010

Delfini




Vi faccio una raccomandazione: prima di leggere questo libro non guardate assolutamente le recensioni che ci sono in giro. Vi rovinano il piacere della lettura, soprattutto perchè vi spiattellano così in quattro e quattr'otto la rivelazione del libro. Invece penso che sia bello arrivarci allo stesso tempo del personaggio protagonista, arrivarci con tutto il suo carico di riflessioni, di dubbi, di tensioni ma anche allo stesso tempo di pace e di bellezza. Una giovane e solitaria scrittrice di romanzi d'amore di nome Kimiko, cambia il corso della sua vita dopo una visita all'acquario di Tokyo per vedere i delfini. In questa occasione è accompagnata da Goro, grafico della sua casa editrice, personaggio schietto che convive con Yukiko, parente più grande di lui da cui non ha intenzione di separarsi. Trascorrono insieme la notte, e qualcosa in Kimiko si rompe, portandola ad allontanarsi da Tokyo per rifugiarsi in un tempio vicino al mare. Kimiko si mette a lavorare come cuoca ed ha modo di vedere tutta una serie di ospiti, la maggior parte donne, che hanno affrontato le miserie e la violenza del genere umano. Attraverso la storia di queste donne Kimiko ha modo di cominciare a riflettere sulla condizione della donna in Giappone divisa tra tradizione e modernità. Nel tempio incontra Mami, una ragazza scampata da un'incendio appiccato dal padre, una ragazza dalla sensibilità molto particolare che le fa una rivelazione sconcertante. Questa rivelazione cambierà per sempre la sua vita e la aprirà a tutta una serie di affetti, e di relazioni con le persone. Questa rivelazione la renderà una persona più sicura di se, più serena.
Adoro questa scrittrice perchè ha un tono lieve anche quando si tratta di descrivere questioni serie oppure di una tristezza devastante. In Delfini la penna della Yoshimoto si intinge di un'intimismo, di una dolcezza tipicamente femminile. E' la scrittrice che meglio descrive al mondo quanto anche le cose comuni di tutti giorni, quanto anche un piccolo sorriso, o un semplice buon giorno possano essere in verità eventi speciali. Se avete bisogno di un libro che possa essere una carezza per l'anima, beh questo libro fa per voi.

1 commento:

utente anonimo ha detto...

Ciao tesora  sempre interessante i tuoi post bacio  daCleo