6 settembre 2010

Cleansing





Mia sorella e mia nipote maggiorenne sono venute qui all'inizio di questo mese. In pratica Noemi è una dei tanti dipomati che in questo momento stanno sostenendo i test d'entrata all'università. E si prevede che venga a studiare qui a Genova. La motivazione è semplice: nonostante tutto gli atenei genovesi sono comunque più seri di quelli che potrebbe trovare al sud. Nel frattempo stiamo un po' rivoluzionando la casa, perchè prima di andare via mia sorella vuola costruire una camera che sia più confortevole possibile per mia nipote. Ovviamwente anche io sto partecipando al processo. La cosa positiva è che ho potuto far trasportare una libreria, una delle due che mio padre aveva costruito per me, in camera dove dormo, e con essa tutti i miei grimori, i miei libri di esoterismo che finalmente hanno trovato la loro collocazione tutti insieme appassionatamente. Il lavoro ancora non è finito, domani mi aspetta la visione di uno spropositato numero di riviste con lo scopo di tenermi gli articoli che mi interessano e il resto buttarlo nella spazzatura. Mi ha fatto venire più voglia di personalizzare la camera dove dormo, in modo che possa sembrare più mia e non una ibrida stanza di transizione. Facendo pulizie ho trovato frammenti miei del passato di cui mi sono disfatta, e di cui francamente mi vergogno un po', frammenti di vecchia corrispondenza, parti della storia di Krishel che prima o poi riunirò in un unica storia e finalmente la porterò a compimento. E' stato un sollievo per me poter trafficare e mettere a posto con il pensiero che per una volta non dovevo essere io a far da mangiare. Sono stanca morta ma per la prima volta ho tutti i miei strumenti da strega riuniti nella stessa stanza. Ora l'unica cosa che mi rimane da fare è ricominciare a praticare. Ma questa è un'altra storia.

22 commenti:

planetx ha detto...

Eh no eh!Sta puttanata che le università del nord sono meglio di quelle del sud non l'accetto per niente. Il campus di Bari prepara in maniera superba, roba che La Sapienza a Roma si sogna nelle migliori delle utopie! Ma per favore va...

planetx ha detto...

Eh no eh!Sta puttanata che le università del nord sono meglio di quelle del sud non l'accetto per niente. Il campus di Bari prepara in maniera superba, roba che La Sapienza a Roma si sogna nelle migliori delle utopie! Ma per favore va...

LauraGDS ha detto...

non posso parlare di tutte le università, ma per quello che riguarda al facoltà di veterinaria quella blasonata di milano coi suoi 200 anni di storia non è più la migliore d'Italia.Questo per riallacciarmi al commento di plantex.Per quello che riguarda il tuo post, pulire rassettare e rissitemare è SEMPRE un ottimo punto di partenza. e capisc' amme ;)

LauraGDS ha detto...

non posso parlare di tutte le università, ma per quello che riguarda al facoltà di veterinaria quella blasonata di milano coi suoi 200 anni di storia non è più la migliore d'Italia.Questo per riallacciarmi al commento di plantex.Per quello che riguarda il tuo post, pulire rassettare e rissitemare è SEMPRE un ottimo punto di partenza. e capisc' amme ;)

utente anonimo ha detto...

Non credo che Krishel volesse aprire un forum sula qualità delle Università italiane, peraltro alquanto modesta in generale, purtroppo (all'Università ci lavoro da 20 anni... so quel che dico)... mi pare che l'essenza delle sue parole fosse piuttosto il rapporto stretto, a volte sorprendente, tra le stanze "esterne" e le nostre stanze "interne", nelle quali risiedono i nostri pensieri, i nostri umori, se non addirittura i  nostri sentimenti..  Adesso aspettiamo il risveglio della strega.. chissà...

utente anonimo ha detto...

Non credo che Krishel volesse aprire un forum sula qualità delle Università italiane, peraltro alquanto modesta in generale, purtroppo (all'Università ci lavoro da 20 anni... so quel che dico)... mi pare che l'essenza delle sue parole fosse piuttosto il rapporto stretto, a volte sorprendente, tra le stanze "esterne" e le nostre stanze "interne", nelle quali risiedono i nostri pensieri, i nostri umori, se non addirittura i  nostri sentimenti..  Adesso aspettiamo il risveglio della strega.. chissà...

krishel ha detto...

Anonimo se ti fossi firmato magari sarebbe stato meglio. Comunque ti ringrazio per quello che hai scritto. Il risveglio della strega sarà un processo molto lungo. Devo recuperare quattro anni di completa perdita di me stessa e delle mie energie. Devo ripartire da zero, togliendomi di dosso un sacco di cose a partire dalla mancanza di autostima.Andrea ascolta quando ho scritto quello che ho scritto sapevo quello che dicevo. Alcune sono meglio. Vuoi mettere fare medicina a Catania o a Genova? Su biotecnologie non mi pronuncio, è una realtà che conosci meglio tu. Ma non era quello lo scopo del mio post. Era semplicemente raccontare il fatto che pian piano sto facendo una cosa che dovevo fare già cinque anni fa: prendere fisicamente possesso della camera dove dormo, con i miei libri, con i miei oggetti, i miei vestiti e tanto altro ancora. Non so perchè non l'ho fatto allora e lo sto facendo adesso. Forse avevo bisogno di una spinta interiore. Forse avevo semplicemente il bisogno di arrivare a toccare il fondo. E credimi come l'ho toccato quest'anno forse solo nel 2007. Laura per esempio ha capito perfettamente lo spirito del post. Forse perchè anche lei sta facendo qualcosa di molto simile...

krishel ha detto...

Anonimo se ti fossi firmato magari sarebbe stato meglio. Comunque ti ringrazio per quello che hai scritto. Il risveglio della strega sarà un processo molto lungo. Devo recuperare quattro anni di completa perdita di me stessa e delle mie energie. Devo ripartire da zero, togliendomi di dosso un sacco di cose a partire dalla mancanza di autostima.Andrea ascolta quando ho scritto quello che ho scritto sapevo quello che dicevo. Alcune sono meglio. Vuoi mettere fare medicina a Catania o a Genova? Su biotecnologie non mi pronuncio, è una realtà che conosci meglio tu. Ma non era quello lo scopo del mio post. Era semplicemente raccontare il fatto che pian piano sto facendo una cosa che dovevo fare già cinque anni fa: prendere fisicamente possesso della camera dove dormo, con i miei libri, con i miei oggetti, i miei vestiti e tanto altro ancora. Non so perchè non l'ho fatto allora e lo sto facendo adesso. Forse avevo bisogno di una spinta interiore. Forse avevo semplicemente il bisogno di arrivare a toccare il fondo. E credimi come l'ho toccato quest'anno forse solo nel 2007. Laura per esempio ha capito perfettamente lo spirito del post. Forse perchè anche lei sta facendo qualcosa di molto simile...

utente anonimo ha detto...

Perdona il mio anonimato... è solo incompetenza! Ma tu già mi conosci. Quando imparerò a firmarmi, se imparerò, sarò più corretto.... ma certo imparerai prima tu a riconoscermi per ciò che scrivo, e per come lo faccio... In proposito ti do un indizio: "se tendi le orecchie, ascolterai. Se aguzzi la vista, vedrai!"

krishel ha detto...

Non è troppo complicato firmarsi, mi basta anche solo un nick, un nome, una sigla di tua scelta a fine commento. Non è neanche obbligatorio iscriversi su splinder.

utente anonimo ha detto...

Ok, hai ragione anche tu... proverò a registrarmi. E dato che il mio nome è Francesco, anzi Francesco Paolo... userò un nick tipo Effepi-qualcosa. Grazie per la dritta su Brendan Perry... Ark è bellissimo! A presto..

nicio957 ha detto...

Registrato... ho usato un nick diverso da quello preannunciato... ma almeno adesso sono firmato! Alla prossima...

LauraGDS ha detto...

@utente anonimo che forse ha imparato a firmarsi.Non ti sembra un po' esagerato asserire che si sta facendo un forum sulla qualità delle università italiane su solo due commenti? Questo è il nono commento inserito.Dovrei forse lamentarmi che "non era lo spirito del post di Krishel spiegare ad un neofita che così come riesce a scrivere un commento, al termine dello stesso poteva scriverci il suo nome, così firmandolo?"Kri, per me sistemare la cameretta della mimi è una questione di sopravvivenza, e di banale ordine domestico: non si tratta di prendere possesso dei propri spazi ;)

LauraGDS ha detto...

@utente anonimo che forse ha imparato a firmarsi.Non ti sembra un po' esagerato asserire che si sta facendo un forum sulla qualità delle università italiane su solo due commenti? Questo è il nono commento inserito.Dovrei forse lamentarmi che "non era lo spirito del post di Krishel spiegare ad un neofita che così come riesce a scrivere un commento, al termine dello stesso poteva scriverci il suo nome, così firmandolo?"Kri, per me sistemare la cameretta della mimi è una questione di sopravvivenza, e di banale ordine domestico: non si tratta di prendere possesso dei propri spazi ;)

krishel ha detto...

Laura penso che Francesco non abbia chiara la differenza di termini che c'è tra forum e post, quindi non ha esagerato ma semplicemente ha fatto un po' di confusione terminologica. Inoltre non è che il mio blog ha qualche problema se un post è oberato di commenti sempre della stessa persona, soprattutto se questa  - per sua stessa ammissione - ha poca dimestichezza con i mezzi informatici. E' vero, non sono tenuta a spiegare a una persona qualunque questa differenza, nè che si può firmare senza per forza registrarsi a splinder. Però se cerca di distinguersi dalla massa di visitatori anonimi del blog vuol dire che è diverso dal lettore occasionale che passa di qui, che vuole essere identificato in qualche modo. Ed è diverso anche da certa gentaglia appartenente a un forum che ho mollato anni fa e che ogni mese mi viene a trovare alla ricerca di chissà cosa. Quindi visto che in qualche modo ho colpito la sua attenzione mi interessa quello che ha da dire ed è il benvenuto qui dentro.Francè mi fa piacere che Ark ti sia piaciuto. Ti consiglio di recuperare anche il precedente disco di Brendan Perry. Se ti piacciono le cose cantautorali stile Tim Buckley lo adorerai.

krishel ha detto...

Laura penso che Francesco non abbia chiara la differenza di termini che c'è tra forum e post, quindi non ha esagerato ma semplicemente ha fatto un po' di confusione terminologica. Inoltre non è che il mio blog ha qualche problema se un post è oberato di commenti sempre della stessa persona, soprattutto se questa  - per sua stessa ammissione - ha poca dimestichezza con i mezzi informatici. E' vero, non sono tenuta a spiegare a una persona qualunque questa differenza, nè che si può firmare senza per forza registrarsi a splinder. Però se cerca di distinguersi dalla massa di visitatori anonimi del blog vuol dire che è diverso dal lettore occasionale che passa di qui, che vuole essere identificato in qualche modo. Ed è diverso anche da certa gentaglia appartenente a un forum che ho mollato anni fa e che ogni mese mi viene a trovare alla ricerca di chissà cosa. Quindi visto che in qualche modo ho colpito la sua attenzione mi interessa quello che ha da dire ed è il benvenuto qui dentro.Francè mi fa piacere che Ark ti sia piaciuto. Ti consiglio di recuperare anche il precedente disco di Brendan Perry. Se ti piacciono le cose cantautorali stile Tim Buckley lo adorerai.

LauraGDS ha detto...

non sto cavillando sulla questione forum/post, ma sul fatto che forse è esagerato da 2 commenti fare puntualizzare che il senso del tuo post non era discutere delle università italiane. Va bene che so' scema, ma almeno conoscimi prima.Perciò mi sono permessa di "cazzeggiare" sulla quantità e qualità di post lasciati da Francesco sulla sua poca dimestichezza con la dimensione blog e commenti, riprendendo lo spunto polemico che ha lasciato nel suo primo commento.Tutto qui, un gioco. ;)Dopotutto sono sempre "IL" Gatto....

LauraGDS ha detto...

non sto cavillando sulla questione forum/post, ma sul fatto che forse è esagerato da 2 commenti fare puntualizzare che il senso del tuo post non era discutere delle università italiane. Va bene che so' scema, ma almeno conoscimi prima.Perciò mi sono permessa di "cazzeggiare" sulla quantità e qualità di post lasciati da Francesco sulla sua poca dimestichezza con la dimensione blog e commenti, riprendendo lo spunto polemico che ha lasciato nel suo primo commento.Tutto qui, un gioco. ;)Dopotutto sono sempre "IL" Gatto....

nicio957 ha detto...

Epperò! Vedo che ho sollevato un vespaio!! Mi va bene... mi piace... Non c'era ombra di polemica nelle mie prime parole (quelle sull'università), semmai sorpresa per il confronto Bari-Sapienza... ma confermo di essere uno schifo con terminologie e ambienti del Web... IL gatto aveva le sue ragioni, come negarlo... Ma soprattutto, grazie per la ospitalità di Krishel..  E' vero, non sono un passante occasionale.. non potrei esserlo, visto che rizzo le antenne su keywords quali Musica, Gabriel, Depeche, Sigur, Libri e altro ancora. Ma poi, dietro tutto questo, inevitabilmente, emerge la persona che scrive... e questa è stata una bella sorpresa. Ecco perché mi vedrai ancora... a presto.. PS: di Brendan Perry  mi sono procurato tutto... davvero fantastico! 

nicio957 ha detto...

Epperò! Vedo che ho sollevato un vespaio!! Mi va bene... mi piace... Non c'era ombra di polemica nelle mie prime parole (quelle sull'università), semmai sorpresa per il confronto Bari-Sapienza... ma confermo di essere uno schifo con terminologie e ambienti del Web... IL gatto aveva le sue ragioni, come negarlo... Ma soprattutto, grazie per la ospitalità di Krishel..  E' vero, non sono un passante occasionale.. non potrei esserlo, visto che rizzo le antenne su keywords quali Musica, Gabriel, Depeche, Sigur, Libri e altro ancora. Ma poi, dietro tutto questo, inevitabilmente, emerge la persona che scrive... e questa è stata una bella sorpresa. Ecco perché mi vedrai ancora... a presto.. PS: di Brendan Perry  mi sono procurato tutto... davvero fantastico! 

utente anonimo ha detto...

Fra le duecento migliori università al mondo ce ne sono anche due italiane:l’ateneo di Bologna (174°) e “La Sapienza” di Roma (205°) . Per la prima si tratta di unaconferma, per la seconda di una nuova conquista: la struttura capitolina, la piùgrande in Europa per numero di studenti, scala quindici posizioni rispetto al2009 ed entra di diritto nelle top 200 mondiali. (Il Messaggero)....roma non è certo il nordAldo

utente anonimo ha detto...

Fra le duecento migliori università al mondo ce ne sono anche due italiane:l’ateneo di Bologna (174°) e “La Sapienza” di Roma (205°) . Per la prima si tratta di unaconferma, per la seconda di una nuova conquista: la struttura capitolina, la piùgrande in Europa per numero di studenti, scala quindici posizioni rispetto al2009 ed entra di diritto nelle top 200 mondiali. (Il Messaggero)....roma non è certo il nordAldo