17 settembre 2010

Shock a X-factor 4



Voi sapete da tempo che vedo X factor, avete anche letto diverse volte i miei giudizi quindi non dovrebbe essere una sorpresa. E come ogni edizione io mi lancio dicendo senza peli sulla lingua cosa penso. Con Morgan silurato ipocritamente per la questione droga, come se nessuno dei vertici Rai non ne facesse mai uso - ma non sta bene dirlo platealmente vero? -, hanno pensato bene di sostituirlo con due musicisti e una... trovate voi la definizione per Anna Tatangelo perchè io non riesco a trovarla sinceramente. Ridateci Claudia Mori! Almeno aveva più classe e di musica ne capiva molto ma molto di più. Veniamo ai partecipanti. E' la fiera dei casi umani o presunti tali. C'è Sofia che non vede il padre da una vita. Buca lo schermo con il suo sguardo di ghiaccio ma vocalmente non mi esalta più di tanto. Poi Stefano, il balbuziente dall'ugola d'oro. Lui ha una voce incredibile, e si vede che canta perchè ama farlo. Andrà avanti purtroppo per il fatto di suscitare l'istinto materno delle donne. E stanno facendo passare pure per caso umano anche la coppietta Kymera. Vocalmente non sono niente di eccezionale e si sono macchiati di un reato gravissimo: essersi confrontati con il Sommo in una versione scialba da karaoke di Shock the monkey. Ecco il motivo per la scelta del brano del video che vi ho messo. E' la versione, dopo l'originale, che amo di più. Alla voce c'è il buon vecchio caro Ozzy, altro che quelle galline sgozzate dei Kymera. Poi c'è Ruggiero lo scugnizzo che ogni martedì sera prego il pubblico lo mandi a rischio di eliminazione per quanto non lo posso sopportare. E' il crooner più giovane del mondo, quando lo senti non gli dai 16 anni, è già vecchio. Poi ha quel modo di fare che me lo rende indigesto immediatamente. Il mio preferito è Nevruz. Uno che la voce ce l'ha e non sembra avere nulla da dimostrare a nessuno. E' tutto quello che non era Andrea nella scorsa edizione: personaggio strano con le capacità. Ha fatto Pugni chiusi senza far troppo storcere il naso. Come tipo e come soggetto mi ricorda il personaggio di Zed in Scuola di Polizia. Insomma mi mette di buon umore quando lo vedo. Tutto il resto è noia.

P.S. Meno dieci.

Nessun commento: