23 settembre 2010

Waiting for the big one


Volevo fare tempo fa un topic dal titolo "good news, bad news". La cattiva notizia era che mi si era pure infettato l'occhio destro, la bella notizia era che sembrava si stesse risolvendo in qualche modo. Notizia che dura ancora oggi. Parlo senza peli sulla lingua qui nella casa: mi ha mandato in paranoia il cocktail micidiale mia sorella + mia insicurezza cronica. Di mio mi sarei semplicemente fidata dei medici anche se nell'angolo del mio cervello ho ancora l'esperienza che ho, pessima, con certa sanità. Ma lo devo dire: quelli del pronto soccorso del S. Martino di Genova sanno il fatto loro e mi hanno curato. Ora rimane solo una bella notizia: domenica prossima vado a vedere quel signore lassù in concerto. E lo so, vi ho ammorbato con il mio conto alla rovescia. Però per me è una giornata da vivere come un'evento. E non solo per la musica che sentirò ma anche per le persone che incontrerò. Sapete normalmente io sono una gran timidona ma ai concerti mi sblocco totalmente, mi rilasso e divento una persona estremamente socievole. E questo diventa maggiore quando si tratta di un concerto di Peter Gabriel. Perchè in pratica chi prima chi dopo tutti quanti abbiamo lo stesso tipo di ricordi legati alla sua musica. I concerti fatti, gli aneddoti, i suoi "tecnical fuck-up", i testi che il Maestro immancabilmente si scorda. Ad ogni concerto c'è una sensazione nuova eppure familiare che si rinnova. Ed è così per tutti noi. Per la prima volta arrivo vicino al mio compleanno senza essere particolarmente triste. Ed è un'altra della lunga serie di cose che devo a questo grand'uomo.

3 commenti:

nicio957 ha detto...

Ciao Krishel.. ma quante volte sei stata a concerti del tuo mito? La tua conoscenza di lui, la familiarità con tutto ciò che ti aspetti di vedere  e provare è sorprendente... Ti invidio.. da molti anni non provo più slanci di questo tipo, neanche per gli dei del mio olimpo (Peter G., Peter Hammill, Robert Fripp, ma anche Paul Weller, il primo Springsteen, e tanti altri). F.

krishel ha detto...

Con domenica saranno nove volte. Ma sai cosa per me un concerto è un'evento unico. Perchè sono diverse le sensazioni che mi accompagnano nell'attesa. Fatti un viaggetto alla tag concerti e forse capirai cosa intendo dire.

Lindadicielo ha detto...

Ussignur, 9 volte... sei TU un mito...Io solo 3 volte! Portagli un bacio da parte mia, con tanto tanto amore...