5 dicembre 2010

December Blue



Prova libera del tutorial Maèllèa di Yaelle.

E' arrivato Dicembre già da 5 giorni. Ancora non ha fatto sentire del tutto il suo effetto. Oddea non è propriamente così, visto che comunque una piccola crisi è arrivata lo stesso oggi mentre lavavo per terra in cucina. Al contrario di molta gente io questo mese non lo amo molto. Forse sarà per quel dicembre trascorso tra ospedali e centri di recupero. Nah chi sto prendendo in giro, so che è già da molti anni, ben prima di quell'evento, che ho perso la magia delle feste. Quando sono arrivata qui a Genova e l'ho vista illuminata per la prima volta nel Dicembre 1982 mi sembrava di vivere in un sogno. Ricordo ancora come fissavo Via XX settembre e le altre vie della città a bocca aperta, stupita da tutta quella luce. Mi chiedo dove sia finita quella Krishel, mi chiedo se esiste ancora da qualche parte dentro me. Inoltre è indubbio che la crisi ha fatto sentire il suo peso e pochi negozianti se la sentono di spendere soldi per le luminarie. Non è una critica, li capisco, per qualche anno anche io ho fatto parte della barricata e so quello che comporta. Ma non è solo questo. Io guardo i forum decorati a festa e non riesco a sorridere, non riesco ad entrare nel clima giusto.
Forse per riuscirci davvero dovrei cominciare a istituire qualcosa di veramente mio, anche qualcosa di semplice come che so farmi il thè di Natale, so dove trovarlo e so quanto è buono. Cominciare a studiare che so qualche profumo con cui inondare la casa, qualcosa che non appena lo sento mi riconcilia con il mondo e mi fa sentire con le feste. Mi sono persa. E non è solo per il fatto che non riesco ad entrare nel clima prenatalizio. Sento di aver perso per strada qualcosa di importante o forse semplicemente non l'ho mai trovato anche se so che mi appartiene in qualche modo. Mi sono persa e non so se la mia è paura di ritrovarmi oppure il pensiero che alla fine non ne valga nemmeno la pena. Non vedo l'ora che sul calendario sia scritto giorno 31...

5 commenti:

Riyueren ha detto...

Quella Krishel c'è sempre, sai? ma comprendo benissimo quello che provi.Ti metto qui un po' di magia lunare. Guarda!



Un abbraccio grande.

krishel ha detto...

Che meraviglia, era una vita che non ne vedevo uno.
Grazie.

nicio957 ha detto...

Ciao Krish.. è molto che non mi faccio sentire... periodo da infarto, ma ne sto uscendo. E anche io condivido con te una buona quota di perplessità sul dicembre, sulle feste, sulle luminarie (grazie a dio Supermatteo Renzi ha deciso di non illuminare i viali di Firenze quest'anno... una scelta saggia) mi piacciono solo se il mio umore è alto, ma se, come quest'anno, non siamo al top, allora l'effetto è peggiorativo... Non ti conosco al punto da sapere se una parte di te non c'é più o se è solo nascosta, ma nel dubbio ti abbraccio con calore.. vorrei poter fare di più per te.... Francesco

Lindadicielo ha detto...

Non credere di essere la sola a sentire la voglia che tutto finisca; ma è pur vero, che dovremmo cercare di non farci sopraffare dal dolore e dalla malinconia, nenach ein questi frangenti. Io metterei in atto le idee sulla casa che hai appena descritto... perché no?

laJulie ha detto...

ormai lo sanno tutti che invece per dicembre, è un mese che amo molto, forse perchè legato a bellissimi ricordi, non so, penso che non ci sia un mese ideale, un periodo ideale, si sta bene se si sta bene dentro, ovunque siamo, in qualsiasi mese siamo, penso che se non siamo sereni stiamo male ovunque, e forse il Natale con tutto cio' che si porta appresso dove tutti devono essere più buoni per forza, stare uniti con la propria famiglia, e tanti luoghi comuni, per molti possa essere solo un periodo per sentirsi ancora più soli, che poi queste sono cose che bisognerebbe fare tutto l'anno, non solo a natale, bisognerebbe fare cose che ci fanno stare bene, fosse anche solo un tè di natale ( ma dov'è che si compra?), insomma, coccolarsi un po', stare con amici veri o anche ascoltare musica che ci fa stare bene.
Un abbraccione:)