23 febbraio 2012

30 giorni di musica: Day 29



Non è proprio una canzone in senso stretto ma di sicuro ha accompagnato la mia infanzia. Questo brano apriva ogni storia sonora. Ogni volta che lo ascolto ripenso alla gioia che provavo perchè ero sicura di trovare qualcosa di prezioso. E come ha accompagnato la mia infanzia, lo ha fatto anche per quella di molti della mia generazione ma non solo. Un mangiadischi geloso, un 45 giri, un libretto che alle mie mani di bimba sembrava enorme e un mondo intero solo da scoprire. Ma tutti quanti iniziavano con:
A mille ce n'è...

1 commento:

elyos della stella nera ha detto...

beh, è una sigla, e come tale è una canzone. Anche io sono cresciuta con quei 45 giri... quelli e la tv di quell'epoca. Una doppietta di meraviglie!