18 gennaio 2014

I remember everything.

E' passato un anno da quel giorno in cui tutto finì, anche se paradosssalmente non è finito niente. Fringe è stata un'emozione e un'avventura difficile da spiegare a chi non c'è passato. Nel frattempo abbiamo tutti raccolto i cocci e cercato di andare avanti, anche se a dir la verità è impossibile. Perchè per me la vera storia ancora non è stata raccontata e forse non lo sarà mai, perchè non sono date tutte le risposte e non le avremo mai. Non importa. Sono stata contenta di quello che ho vissuto, delle persone che ho incontrato - anche se alcune di quelle ormai non fanno più parte della mia vita per un motivo o per l'altro -, di ciò che questo piccolo show che ha potuto fare miracoli mi ha regalato. L'immagine che c'è qui sopra, fatta da me, ne è solo un piccolo esempio. E' passato un anno ma non è mai finita. Non per me, non nel mio cuore. Nonostante tutto grazie.
"What you remember? I remember you."
I remember everything.

2 commenti:

Silvia Azzaroli ha detto...

Non si riesce ad andare avanti con una storia monca così. Non del tutto almeno. Bel post sweetie.

Krishel Mir ha detto...

Grazie socia.