22 marzo 2014

Ritorni di blog: i premi.

Era una vita e mezza che non mi capitava e... sono stata premiata. Quando Splinder era ancora vivo succedeva spesso di ricevere premi segnalazione blog. E ho sempre ricambiato. Spero che le persone di cui farò la segnalazione non se la prenderanno per questo e non sono assolutamente obbligati a ricambiare, anzi. Siete autorizati a dire passo.
Ora spiego di cosa si tratta: la mia socia Silvia mi ha premiato con il Liebster award, un premio che vuole segnalare tutti i blog con meno di 200 follower.
Funziona in questo modo, chi viene insignito di questi premi deve:
1 - rispondere alle domande di chi ti ha nominato
2 - premiare altri tre blogger con meno di 200 followers
3 - comunicare la 'vincita' direttamente nei blog premiati
4 - proporre ai premiati ulteriori dieci domande

Prima di tutto i nominati.
1) La mia cara socia Silvia e il suo blog: http://enchantedforest81.blogspot.it
Come giustamente hai detto te sono due anni che ci conosciamo tra alti e bassi e accompagni le mie giornate scrivendo, facendomi sorridere, parlando dei nostri amati mici, di Fringe. Se non era per te credo che non avrei riscoperto il piacere di scrivere, non mi sarei cimentata nel nostro progetto. Grazie. Mi piace molto il suo modo di recensire. E' più tecnica di me, più 'professionale' eppure riesce a far trasparire il suo piacere, i suoi sentimenti, le sue riflessioni e la sua analisi sempre puntuale dell'opera che recensisce.
2) Ci sono persone che hanno il dono di parlare per immagini e la mia carissima amica Susanna è una di queste. Il suo blog http://mutazionidelsilenzio.wordpress.com/ è una vera gioia per gli occhi. Hai ragione: il sogno è soprattutto visione come le tue foto.
3) Ho conosciuto questa donna tramite una nostra amica comune e mi ha conquistato il suo modo semplice di raccontare le sue vicende. Continuando a leggere ho scoperto in lei un'anima davvero molto bella e tosta. Qui di seguito trovate il suo blog: http://acasadimamiga.blogspot.it/

Menzione speciale per Lindadicielo. Se di tanto in tanto ti capita di leggere il mio blog, sappi che ti penso e che mi piacerebbe poter leggere di nuovo le tue parole. Saresti tra quei blog se tu non avessi deciso di chiudere. Rispetto la tua decisione, qualsiasi sia il motivo. Perché a volte sappiamo quanto è difficile.

Ora rispondo alle domande:
1-C'è stata almeno una volta in cui saresti voluto uscire dalla sala di un cinema?
Oh si. Sono andata a vedere con il mio ragazzo di allora Pulp Fiction al cinema, l'ultimo spettacolo della sera. Ecco se fosse stato di pomeriggio credo che alla fine del primo tempo sarei tranquillamente uscita dalla sala e mi sarei andata a fare un giro.
2- C'è un mostro sacro del cinema che detesti a pelle?
Non credo di averne. Non per ora. Più che odiare ci sono un paio di nomi che credo non facciano per me. Uno è Von Trier l'altro è Almodovar. Credo che il loro modo di raccontare le storie non siano esattamente quello che cerco.
3- Se fossi un film quale saresti?
Oh cavolo, domanda difficile. Se dovesse essere lo specchio della mia mente allora direi un film di Lynch, qualcosa di simile a Inland Empire. Se invece ci si riferisce alla mia vita direi uno di quei film in bianco e nero noiosissimo dove non succede mai nulla.
4- E se fossi un libro?
Difficile. Credo che quello che si avvicina di più è Alta Fedeltà di Nick Hornby. Alcune delle situazioni che descrive le conosco perchè le ho vissute io stessa.
5- E un animale?
Un bel gattone di casa amato, coccolato, servito e riverito di tutto punto.
6- Secondo te cosa sta facendo il tuo doppio nell'universo parallelo più vicino?
Probabilmente sta uscendo per andare allo studio dove lavora. Sono indecisa se sa già con quali pazienti avrà la sua seduta opppure se ci saranno novità. E' preoccupata per il suo ultimo arrivato in famiglia che sembra essere più fragile anche se ha una forza incredibile e sta pensando che tra una settimana è il compleanno di suo marito e che deve ultimare gli ultimi preparativi per la festa a sorpresa.
(Questa è l'ipotesi più rosea che posso fare. Ce n'è un'altra meno rosea ma ve la risparmio)
7- Quale attrice/attore sposeresti?
Se fosse ancora viva Solveig Dommartin oppure ecco Cate Blanchett. Invece per gli uomini Paul Newman e David Tennant.
8- E quale regista/scrittore/scrittrice?
Credo il buon compianto Ray Bradbury o Daniel Pennac o ancora Nick Hornby. Gente che sa descrivere con finezza i sentimenti umani.
9- La canzone della tua vita?
Ce ne sono due che mi rappresentano: Darkness di Peter Gabriel e The darkest star dei Depeche Mode.
10- Se dico serie tv tu dici?
Beh la mia risposta è scontata: Fringe.

Se i nominati decideranno di partecipare al premio non do domande. Scrivete esattamente quello che volete.

5 commenti:

Silvia Azzaroli ha detto...

Grazie cara <3 . Sei molto tenera.

Riyueren ha detto...

Cara Krish, cosa posso dire? anche se come ricorderai dai tempi di Splinder io i premi li tengo sempre nel cuore anche se non li espongo sul blog...grazie, grazie di cuore!
Grazie per aver pensato a Mutazioni e alle sue visioni ^__^

Krishel Mir ha detto...

Silvia, you're welcome.
Susi: il tuo blog di immagini è davvero fonte di meraviglia per me. Non potevo non nominarlo.

Linda ha detto...

carissima, sono commossa del tuo affetto , che ricambio di cuore. Sono solo tanto stanca e al buio. E quando c'è il buio, è meglio rimanere soli. Ma la luce, prima o poi, torna sempre. Ti mando un abbraccio affettuoso.
A presto, Linda

Krishel Mir ha detto...

Tesora bella quando vuoi, io sono qui, questa è la tua casa. Ti aspetto e credo di non essere la sola.